CELESTINO V 

TEATRO STABILE d’ABRUZZO / PUPI ITALICI

Dove e quando

venerdì 23 Luglio 2021, 17:00
venerdì 23 Luglio 2021, 19:30
Auditorium del Parco

Aggiungi al calendario

testo e drammaturgia Girolamo Botta
narrazione Girolamo Botta
scenografie e costruzione pupi Girolamo Botta
manovra dei pupi Girolamo Botta e Alessandra Guadagna
aiutante di scena Latifa Behnara
musiche Valentino Di Maulo

Lo spettacolo delle 17:00 è sold out

PRENOTAZIONE BIGLIETTO ONLINE OBBLIGATORIA
INGRESSO GRATUITO PRENOTA ONLINE
o rivolgiti alla biglietteria di TEATRO STABILE d’ABRUZZO / PUPI ITALICI

Lo spettacolo delle 17:00 è sold out

L’allestimento “Celestino V” porta in scena la storia dell’eremita Pietro Angelerio, detto Pietro da Morrone e venerato come Pietro Celestino, raccontata per la prima volta attraverso la grande tradizione dell’opera dei pupi, straordinaria tecnica creativa ed artigianale dichiarata patrimonio immateriale e orale dell’umanità dall’Unesco.

Una storia antica ma capace di parlare al cuore del presente, con tutta la forza, il pathos e al tempo stesso la leggerezza di un’opera teatrale. Tutta la vicenda è adattata teatralmente, con un processo creativo e di fantasia da cui nasce una drammaturgia inedita, seppur attenta a riportare con fedeltà personaggi e passaggi storici realmente accaduti. Il teatro di figura e la tecnica del Cunto daanno vita ad uno spettacolo unico nel suo genere, in cui si racconta un tratto fondamentale della memoria storica collettiva.

La compagnia “Pupi italici” è stata fondata da Girolamo Botta marionettista (puparo) e pittore nato a Palermo nel 1985, da sempre appassionato d’arte, dopo il diploma all’Istituto d’Arte da il via alla sua carriera artistica frequentando diversi laboratori e teatri di figura del famoso teatro dei pupi Siciliani della sua città natale. Nel 2013 si trasferisce in Abruzzo, a Sulmona fondando la compagnia e realizzando i Pupi Italici insieme ad Alessandra Guadagna.


Top