AMARE E FINGERE


Dove e quando

sabato 13 Luglio 2019, 19:00
Convento San Giuliano


Società Aquilana Concerti “B. Barattelli”

opera di ALESSANDRO STRADELLA

STRADELLA Y-PROJECT

ANDREA DE CARLO direzione

PAWEL PASZTA regia

 

 

 

 

Una coinvolgente storia di finzione ed intrecci amorosi nella suggestiva ed esotica cornice delle campagne di una Arabia immaginaria. Di incerta attribuzione fino ai giorni nostri “Amare e Fingere” è stata ricollocata all’interno del corpus delle opere di Alessandro Stradella (1643 – 1682) grazie alle ricerche e agli studi del prof. Arnaldo Morelli. L’opera, composta intorno agli anni ’70 del XVII secolo, racconta alcune vicende attorno alla corte di Celia, regina d’Arabia che, stanca della vita di corte, decide di risiedere nelle campagne e nei boschi.

Al suo seguito Clori (in realtà Despina, principessa persiana, allontana dalla sua corte per una profezia), il tutore Silvano, la pastorella Erinda, il pastore Rosalbo (in realtà il principe d’Egitto innamorato di Clori). Dalla Persia giunge il principe Artabano in cerca di moglie ma soprattutto della sua sorellina scomparsa (Clori/Despina) il quale, sono il nome di Fileno, si unisce alla corte di Celia, diviene amico di Rosalbo e si invaghisce di Clori innescando una serie di equivoci e finzioni.

Tutto si risolverà in un rocambolesco lieto fine in riva al mare. 


Top